Ticinoperbambini

Coronavirus

Distanti ma vicini. Proteggiamoci. Ora.


Mantenere le distanze rallenta la diffusione del nuovo coronavirus, protegge noi stessi e le persone più vulnerabili: gli anziani e le persone con malattie croniche.

 

Flyer "distanti ma vicini"
Flyer "distanti ma vicini" dedicato agli over 65 

www.ti.ch/coronavirus


Pagina aggiornata il  01.04.2020 ore 11.30

Come ci si protegge dal nuovo coronavirus?

La campagna nazionale «Così ci proteggiamo» informa sulle precauzioni ottimali da adottare. Fate attenzione in primo luogo alle regole di igiene e al comportamento corretto in caso di sintomi come disturbi respiratori, tosse o febbre.Tutti possiamo contribuire rispettando le raccomandazioni vecchie e nuove:

·         Tenersi a distanza 

·         Lavarsi accuratamente le mani

·         Evitare le strette di mano

·         Tossire e starnutire in un fazzoletto e nella piega del gomito

·         In caso di febbre e tosse restare a casa

·         Prima di andare dal medico o al pronto soccorso, annunciarsi sempre per telefono.

 

Le persone a rischio di ammalarsi gravemente sono quelle che hanno più di 65 anni o che soffrono già di una delle seguenti malattie: ipertensione arteriosa, diabete, malattie cardiovascolari, malattie croniche delle vie respiratorie, sistema immunitario debole (immunosoppressione), cancro.

 

Informazioni tratte da www.ti.ch/coronavirus (stato al 26.03.2020)

Auto-isolamento e auto-quarantena

Per fare in modo che il virus non continui a diffondersi liberamente è necessario ridurre il numero di contatti interpersonali. Perciò è determinante la responsabilità individuale. Grazie all'auto-isolamento e all'auto-quarantena delle persone malate e dei loro contatti è possibile interrompere la propagazione del virus e garantire assistenza medica alle persone che ne hanno assolutamente bisogno. Flyer "auto-isolamento e auto quarantena"

 

Istruzioni della Confederazione per Auto-isolamento e auto-quarantena.

www.bag.admin.ch

Problemi di conciliabilità lavoro-famiglia

Le famiglie che dovessero riscontrare problemi di conciliabilità lavoro-famiglia sono invitate a contattare l'Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) al seguente indirizzo e-mail: dss-ufag@ti.ch 

Le richieste saranno evase regolarmente. Si prega di lasciare anche il contatto telefonico. 

Si ricorda che il ricorso alla struttura o al servizio di accoglienza viene limitato ai bambini di famiglie che lavorano in ambiti professionali irrinunciabili per la società e che non hanno la possibilità di organizzarsi autonomamente.

 

Informazioni tratte da Newsletter Infofamiglie (stato al 25.03.2020)

Aiuti economici

 

Coronavirus: procedure più semplici per garantire le prestazioni assistenziali e gli assegni familiari integrativi e di prima infanzia (AFI/API)
Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS), in considerazione della situazione straordinaria dovuta al Coronavirus (Covid-19), informa di aver disposto delle procedure semplificate per il rinnovo delle prestazioni assistenziali, il posticipo dei termini per il rinnovo e la revisione periodica del diritto AFI/API e una procedura di inoltro delle nuove domande più semplice.

 

Prestazioni assistenziali: semplificazione del processo di rinnovo periodico del diritto alla prestazione e di inoltro della nuova domanda 

Rinnovo del diritto alla prestazione assistenziale
Il rinnovo del diritto va effettuato tramite il normale formulario che potrà eccezionalmente essere firmato da un unico referente: l’utente, il Comune di domicilio oppure il curatore. Considerata la difficoltà nel raccogliere tutta la documentazione necessaria, la richiesta di rinnovo dovrà essere corredata unicamente dei documenti che attestano le entrate percepite o eventualmente l’estratto conto postale o bancario.
Il Comune si occuperà poi di trasmettere elettronicamente il formulario all’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento (USSI). In caso di giustificati motivi verrà accettata anche la richiesta di rinnovo pervenuta direttamente dall’utente.

 
Procedura per nuova domanda di prestazione assistenziale
La nuova procedura da seguire non prevede contatti personali con gli sportelli comunali (Comune o Sportello Laps) e con l'Amministrazione cantonale, ma sfrutta i mezzi di comunicazione a distanza (telefono, posta e e-mail). L’utente potrà dunque annunciarsi telefonicamente al suo Comune di domicilio che si preoccuperà di trasmettergli la documentazione necessaria per l’apertura della nuova domanda.  
Queste procedure semplificate resteranno in vigore fino alla revoca dello stato di necessità sul territorio cantonale.  
Per informazioni di dettaglio, si prega di prendere contatto telefonico con il proprio Comune di domicilio oppure con l’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento, inviando un’e-mail a dss-ussi@ti.ch.     

Assegni familiari integrativi e di prima infanzia (AFI-API): posticipo dei termini per rinnovo o revisione periodica del diritto e nuova procedura semplificata per inoltrare una nuova domanda procedura è valida fino a nuovo avviso. 


In caso di rinnovo o di revisione periodica del diritto agli AFI-API

I termini sono posticipati di due mesi. Quindi, se il termine per inoltrare il rinnovo oppure la revisione periodica del diritto agli AFI e API scade al 31 marzo 2020 o al 30 aprile 2020, esso è posticipato rispettivamente al 31 maggio 2020 e al 30 giugno 2020. Ai beneficiari interessati dalla proroga è versato l'importo degli assegni così come stabilito con l'ultima decisione cresciuta in giudicato.
L'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) ha informato singolarmente per lettera ogni beneficiario in merito ai nuovi termini.  

Procedura per nuova domanda di AFI-API
La nuova procedura da seguire non prevede contatti personali con gli sportelli comunali (Comune o Sportello Laps) e con l'Amministrazione cantonale, ma sfrutta i mezzi di comunicazione a distanza (telefono, posta e e-mail). Per informazioni di dettaglio, si invita l'utenza a inviare un'e-mail al Servizio centrale delle prestazioni sociali: afi-api@ias.ti.ch. Si sottolinea che la nuova procedure é valida fino a nuovo avviso.

 

 

 

Dal sito www4.ti.ch

Guida alle iniziative di solidarietà

 

ATTE – Associazione Ticinese Terza Età

ATTE ha redatto una lista di contatti su tutto territorio che offrono servizi dedicati alle persone.

Vista la difficile situazione attuale e le conseguenti restrizioni sono attivi in tutto il Ticino servizi di consegna della spesa a domicilio. Per saperne di più sulle misure attive nel suo comune

 

www.atte.ch

 

Pro Senectute
Dal 16 marzo 2020 la nostra Fondazione ha attivato un nuovo Servizio di sostegno a domicilio, per rispondere alle difficoltà della nostra popolazione di riferimento che:
- non è in grado di soddisfare in modo autonomo i propri bisogni di approvvigionamento di beni di prima necessità a complemento delle offerte già presenti sul   territorio;
- richiede un sostegno per l’accudimento di utenti affetti da demenza precedentemente accolti presso i Centri diurni terapeutici;
- necessita di altri aiuti (consulenza, sostegno morale, contatto telefonico, …).
Il servizio è organizzato nel pieno del rispetto delle direttive emanate dell’Ufficio del medico Cantonale.

Le persone interessate a collaborare quali volontari possono contattarci.
Contatti: Servizio di sostegno, tel: 091 912 17 75, e-mail: servizio.sostegno@prosenectute.org

www.ti.prosenectute.ch

 

Scout

Vista l’attuale situazione d’emergenza, molte sezioni scout di Scoutismo Ticino, in collaborazione con i comuni e negozi locali, si mettono a disposizione per aiutare le persone anziane o con problemi di salute. È organizzato un servizio di spesa a domicilio (alimentari o prodotti farmaceutici).

www.scoutismoticino.ch

 

Sito RSI.ch

Molti Comuni si sono organizzati per offrire servizi dedicati alle persone che non devono o possono lasciare il loro domicilio: dalla spesa alle piccole commissioni fino al ritiro dei rifiuti, in alcuni casi.

Ecco alcuni dei principali (in tutti gli altri casi: contattare la cancelleria comunale per conoscere le iniziative).

 

>> vai alla pagina guida alle iniziative di solidarietà

Informazioni tratte da www.rsi.ch/solidarieta


Violenza domestica

Servizio per l'aiuto alle vittime di reati (LAV)
Le persone vittime di atti di violenza possono ottenere consulenza e sostegno presso il Servizio per l’aiuto alle vittime di reati. Il Servizio offre la consulenza, l’aiuto immediato e le prestazioni di tipo giuridico, psicologico e sociale. La consulenza è confidenziale, gratuita e può essere fatta in forma anonima. Le operatrici sottostanno all’obbligo del segreto professionale.

Anche in questo periodo le prestazioni del Servizio LAV sono garantite negli orari d’ufficio:
08.45 - 12.00
14.00 - 16.00

Bellinzona e Valli
Via Ghiringhelli 19
6501 Bellinzona
E-mail: dss-lav@ti.ch
Tel. +41 91 814 75 10

Lugano e Mendrisio
Via San Salvatore 3
6900 Paradiso
E-mail: dss-lav@ti.ch
Tel. +41 91 815 75 71

Locarno e Valli
Via Luini 12
6600 Locarno
E-mail: dss-lav@ti.ch
Tel. +41 91 816 05 71

In situazioni di immediato pericolo la vittima di violenza domestica può richiedere l’intervento della polizia, chiamata d’emergenza 117/112 Polizia cantonale.

Le persone minacciate di violenza che necessitano una protezione immediata possono contattare 24h/24 e 7 giorni su 7 le case per le donne ai seguenti numeri:
Sopraceneri 0848 33 47 33
Sottoceneri 078 624 90 70

Altri numeri utili:
Ticino Soccorso - ambulanza 144
Telefono amico 143
Consulenza telefonica per bambini e giovani 147

 

Vivere senza violenza

“Vivere senza violenza” offre aiuto e consulenza per prevenire e combattere la violenza sulle donne e la violenza domestica.

Contatti urgenti:https://viveresenzaviolenza.ch/urgenza/

 

Sito sulla violenza domestica

Famiglie monoparentali

Lo sportello d’ascolto ATFMR rimane aperto, inoltre ogni giorno nuove idee furbe per stare a casa e risposte dai nostri esperti alle vostre domande su come gestire diritti di visita, alimenti, etc. durante l’emergenza Covid-19.

Seguendo il motto #lontanimavicini l’Associazione famiglie monoparentali ha potenziato i propri servizi a distanza per offrire sostegno ai genitori:

- Sportello d’ascolto. Siamo raggiungibili allo 091 859 05 45 oppure via email info@famigliemonoparentali.ch. Per domande di ordine pratico oppure anche solo per scambiare due parole.

- Ogni giorno sul profilo facebook dell’Associazione pubblichiamo l’Idea furba. Si tratta di consigli e dritte a sostegno dei genitori impegnati 24 ore 24 nella cura dei figli in queste giornate di permanenza forzata a casa. https://www.facebook.com/famigliemonoparentali

- Sul sito www.famigliemonoparentali.ch  è stata aperta una sezione “Speciale Coronavirus” nella quale trovate tutte le “Idee furbe”, le risposte degli esperti e altro ancora.

- Abbiamo trasformato Ricrea, il nostro gruppo ricreativo per famiglie, in un gruppo facebook. Ci raccontiamo le nostre giornate, rimaniamo in contatto sostenendoci a vicenda.

 

Per supporto pratico consultate la sezione Guida alle iniziative di solidarietà

 

Informazioni per le strutture e i servizi di accoglienza extra-famigliare

L'Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) avvisa tempestivamente le strutture e i servizi di accoglienza extra-famigliare (nidi dell'infanzia, centri extrascolastici, famiglie diurne)  riguardo alle direttive cantonali a cui attenersi. La sezione del sito cantonale dedicata a tali direttive è costantemente aggiornata e può essere consultata in ogni momento. 

L'UFaG rimane a disposizione per ulteriori chiarimenti. Si consiglia di contattare direttamente l'ispettrice di riferimento o il capoufficio:
- via e-mail: nome.cognome@ti.ch
- via telefono: i numeri sono disponibili sul sito dell'UFaG, nella sezione "trova collaboratori"

 

Informazioni tratte da Newsletter Infofamiglie (stato al 25.03.2020)

Famiglie e disabilità

Pro Infirmis
Le famiglie di persone con disabilità confrontate con importanti difficoltà a causa della situazione legata alla diffusione del Coronavirus possono contattare la permanenza telefonica presso le sedi di Pro Infirmis:

Bellinzona:      058 775 38 70
Locarno:         058 775 37 50
Massagno:      058 775 37 70

Gli operatori sono a disposizione per fornire informazioni ed è attiva una piccola cellula di crisi che affronterà le situazioni più complesse in collaborazione con la rete socio-educativa e le autorità.

www.proinfirmis.ch

 

Fondazione ARES

Per le famiglie di bambini e ragazzi con Disturbo dello Spettro Autistico, confrontate con l’interruzione delle attività di presa in carico, la Fondazione ARES ha creato una guida contenente consigli per organizzare le giornate e gestire le attività.

Scarica il Piccolo manuale di sopravvivenza ai tempi del Coronavirus al seguente link:

www.fondazioneares.com

 

ATGABBES

Associazione ticinese di genitori ed amici dei bambini bisognosi di educazione speciale (ATGABBES)

Per bambini bisognosi di educazione speciale Atggabbes mantiene aperta un’ antenna con un numero telefonico sempre raggiungibile per le famiglie che hanno bisogno di un momento di sollievo o condivisione.

Contatti:

Email: info@atgabbes.ch

Numero di picchetto: 079 912 13 71

Consulenza e sostegno


Supporto psicologico contatti ufficiali Cantone Ticino

Al fine di fornire un supporto psicologico personalizzato e immediato a una più ampia fascia di persone, chiamando la Hotline 0800 144 144 si potrà richiedere di essere messi in contatto con psicologi e psichiatri delle associazioni cantonali ATP e STPP.

Il sostegno sarà raggiungibile anche tramite e-mail sostegnopsi@fctsa.ch, la pagina Facebook ATP fornirà informazioni e fungerà da comunità virtuale di sostegno.


Pro Juventute
Il  servizio  di  consulenza  di  Pro  Juventute  risponde  individualmente  e  professionalmente  alle domande  dei  genitori  e  altre  persone  di  riferimento  e  offre  supporto  in  momenti  di  difficoltàcome l’attuale, o riguardo lacura e l'educazione dei bambini e dei giovani.Contatti:

Consulenza telefonica (058 261 61 61) disponibile per voi 24 ore su 24, 365 giorni all'anno in modo confidenziale e gratuito.

Consulenza online: www.projuventute.ch/it/consulenza-per-genitori

La vita quotidiana al tempo del coronavirus link diretto

 

Telefono Amico 143

Telefono Amico 143 è all’ascolto 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno e gestisce una linea chat che risponde anche alle inquietudini legate a questo periodo di emergenza sanitaria. Garantisce il rispetto assoluto dell’anonimato.

Contatti:

Numero di emergenza: 143

Consulenza online: www.143.ch/ticino

 

SOS Coppia e Famiglia (CFF)
Le collaboratrici e i collaboratori del CCF saranno raggiungibili per sostegno ed aiuto in situazioni di conflitto famigliare.

Da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13 allo 091 752 29 28 (Locarno) o allo 091 646 04 14

Email: ccf.locarno@coppiafamiglia.ch

 

Il Consultorio familiare dell'Associazione Comunità familiare, data l'attuale emergenza determinata dal Covid19, ritiene essenziale poter continuare ad assicurare un servizio di sostegno alle persone, alle coppie e alle famiglie.
Il Consultorio svolge, su mandato cantonale, un servizio di consulenza di coppia e di famiglia ed un servizio di mediazione familiare.
Siamo attualmente disponibili per consultazioni telefoniche o via Skype per problemi legati alla gestione familiare durante questa situazione di emergenza e agli eventuali conflitti che possono insorgere all'interno del nucleo familiare.
Siamo raggiungibili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00 ai numeri:
091 923 30 55 (Lugano) / 091 826 21 44 (Bellinzona)
Siamo sempre raggiungibili via e-mail all'indirizzo consultorio@comfamiliare.org
Maggiori informazioni sull'attività del Consultorio familiare all'indirizzo:
https://www.comfamiliare.org/consultorio-familiare

 

Consultorio Genitore Bambino

Le infermiere pediatriche consulenti vi potranno supportare anche in questo periodo non facile per la nostra società in quelle piccole ma fondamentali cose giornaliere che il ruolo genitoriale impone.

Cresce bene? Mangia a sufficienza? Perché piange? Come posso occuparlo? Perché si sveglia la notte?
La mia stanchezza é normale? Non ascolta, non ubbidisce .... Fa' quello che vuole. Cosa dobbiamo fare?

Siamo raggiungibili telefonicamente ogni mattina dal lunedi al venerdi dalle 08.00 alle 12.00 al numero 091 973 18 27

Oppure potete contattarci via e-mail ICMPLugano@scudo.ch


TI telefono
Una voce amica per un contatto umano «Distante ma vicino». È questo lo spirito di “TI telefono”, il Numero Verde attivato dall’ATTE per portare nelle case di tutti gli anziani ticinesi – che si sentono soli e senza occasioni di confronto – la possibilità di scambiare quattro chiacchiere.

Il numero 0800 00 29 00 è attivo durante i giorni feriali negli orari: 10.00-12.00 e 14.00-18.00

#noirestiamoacasa tra smart-working e bambini
Il Settore Corsi di Croce Rossa Svizzera con la collaborazione della dott.ssa Emanuela Iacchia ha pensato di creare delle piccole pillole video sul cosa fare in casa insieme ai propri bambini per cercare di vivere questo momento complicato nel miglior modo possibile ... e riscoprire anche il valore della famiglia.

www.facebook.com/CRSSottoceneri

 


Breve guida psicologica tascabile per tempi difficili



Guida tratta da www.ti.ch/coronavirus

Promozione della salute


Salute mentale e Covid-19 
Coronavirus: come prendersi cura di sé e sviluppare risorse utili ad affrontare questo momento particolarmente intenso

Sito:www.santepsy.ch
Attività fisica e alimentazione ai tempi del coronavirus

In questo momento di permanenza al domicilio, telelavoro e scuola da casa è importante non trascurare l’attività fisica. Questa pagina raccoglie una serie di proposte di enti governativi e associazioni attive sul territorio indirizzate a giovani, adulti e anziani.

Sito: www4.ti.ch

 

Spesa online


ACSI Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana
Persone anziane, persone malate o vulnerabili e coloro che si trovano in quarantena possono aver bisogno di ricevere la spesa a domicilio. Ecco alcune soluzioni:

Sito: www.acsi.ch

 

Terranostra

Terranostra è un mercato che utilizza la piattaforma www.loonity.com e si occupa della distribuzione di prodotti locali in Canton Ticino, Svizzera.

Stiamo a casa! - consegna a domicilio dai produttori locali.

Come per tutte le piattaforme di comande vi chiediamo un pò di pazienza per poter evadere tutti gli ordini.

Sito www.loonity.com

 

Portoacasa.ch

Lo shop on-line offre un ampio assortimento di prodotti locali e comprende frutta, verdura e altri prodotti ticinesi tutti certificati. Per ordinare basta entrare nello shop e scegliere i prodotti di prima scelta e la quantità che si desidera acquistare.

ATTENZIONE servizio non attivo per tutto il Cantone

Come per tutte le piattaforme di comande vi chiediamo un pò di pazienza per poter evadere tutti gli ordini.

www.portoacasa.ch

Numeri e indrizzi utili:

 

Hotline coronavirus: 0800 144 144, tutti i giorni, dalle 7.00 alle 22.00

 

Hotline attività commerciali: 0840 117 112, tutti i giorni, dalle 9.00 alle 17.00

 

Sito web ufficiale coronavirus Cantone Ticino: www.ti.ch/coronavirus

 

Servizio di promozione e valutazione sanitaria Cantone Ticino: Pagina Facebook e Pagina Instagram (@promozione_salute)


Sito web ufficiale della campagna nazionale "Così ci proteggiamo", Ufficio federale della sanità pubblica: www.ufsp-coronavirus.ch

 

Non hai trovato quello che cercavi?

 
I tuoi dati saranno trattati con la massima riservatezza, e verranno utilizzati esclusivamente per poter rispondere alla richiesta.