Ticinoperbambini
Museo storico

Museo delle Culture

Lugano



Nella sua seduta del 10 Gennaio 2007, il Municipio di Lugano ha approvato la proposta di cambiare il nome del Museo in quello di "Museo delle Culture", con decorrenza immediata. Tale decisione si fonda sulla necessità di sorpassare una definizione anacronistica e, per certi versi impropria. Il nome "Museo delle Culture Extraeuropee" non esprimeva, infatti la specificità del patrimonio conservato dal Museo, né una precisa vocazione progettuale, ma era soprattutto il frutto d'un compromesso ideologico che aveva caratterizzato la storia del pensiero antropologico degli anni '70 e '80 del Novecento. Il costrutto "Museo delle Culture Extraeuropee" era una soluzione che intendeva oltrepassare le vecchie definizioni di "Museo etnografico", di "Museo di Etnologia" e -poi- di "Museo delle Arti Primitive", definizioni di cui si sentiva riecheggiare alla metà degli anni '80 tutto il peso definitorio di un'alterità determinata secondo una visione del mondo etnocentrica, ma non poteva essere una soluzione in grado di esprimere l'avvenuto e definitivo assorbimento del paradigma etnologico/etnografico nel più vasto ambito delle scienze antropologiche. Il costrutto "Museo delle Culture" è una scelta positiva che esprime, da un punto di vista scientifico, in modo compiuto, il patrimonio conservato dal Museo e la sua più genuina vocazione a occuparsi in senso lato delle forme dell'arte etnica, antica e moderna, delle arti orientali e delle moderne tematiche connesse al campo dell'antropologia dell'arte e, più in generale, dell'antropologia culturale.

www.mcl.lugano.ch